press



newsroom_blu


PRESS

 

 

 

 

UNA MOLECOLA NATURALE PER PROTEGGERE IL CERVELLO: DALLE ALGHE ALL’IPPOCAMPO

(Senzaetà) Si chiama OMOTAURINA ed è un piccolo composto naturale identificato in differenti specie di alghe marine rosse. Il nome è stato scelto in virtù dell’alta omologia con la Taurina, uno dei più abbondanti amminoacidi liberi nel cervello. La ricerca ne sta dimostrando il ruolo prezioso nel favorire e migliorare la funzione cognitiva e la memoria, e nella prevenzione di una epidemia silente e pesante del mondo occidentale: l’Alzheimer. Ne abbiamo parlato con Marco Marchetti, CEO FB Health...

22/05/2015
Non solo farmaci: per l'Alzheimer rimedi naturali

Il settore della nutraceutica, la scienza che studia gli effetti di alimenti utilizzati come farmaci per migliorare la salute dell'uomo, è in netta espansione anche nel nostro Paese, in particolare per la prevenzione e il trattamento di malattie croniche.

22/10/2012
L’Omotaurina si rivela efficace nella prevenzione dell’Alzheimer

(Blog.Scienze) Una nuova possibilità per la prevenzione di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer la offre l’Omotaurina , una molecola identificata in alcune alghe marine. Lo rivela il Prof. Giovanni Scapagnini , Prof. Associato Biochimica Clinica Facolta’ di Medicina...

12/02/2011
Alghe marine per prevenire L’Alzheimer

(Infoconsumatori.it) Da uno studio Italiano presentato durante il recente congresso internazionale "Gerontonet", tenutosi a Roma, emerge come l'omotaurina, una molecola naturale identificata in alcune specie di alghe marine, possa essere efficace nella prevenzione di malattie neurodegenerative. La ricerca ha evidenziato come l'omotaurina risulti essere in grado di proteggere il cervello e l'ippocampo contro la neurotossicità, e quindi un ideale strumento terapeutico di prevenzione dell'invecchiamento cerebrale e dell'insorgenza della malattia dell'Alzheimer..

21/01/2011
Alzheimer:rimedio da alghe marine

(Facebook) Enero 11, 2010 14:41 - Contra la enfermedad de Alzheimer, la prevención también implica la omotaurina: Esta es una molécula natural de Nueva identificados en algunas especies de algas marinas.

16/01/2011
Causa la progressiva degenerazione della facoltà mentali…

(Alboscuole.it) Da recenti studi si è verificato che l'assunzione di un'alga può prevenirla. Per "demenza" si intende una degenerazione progressiva delle facoltà mentali che in un più o meno lungo intervallo di tempo causa gravi handicap all'individuo e circa il 70% delle demenze progressive dell'adulto sono causate dalla malattia di Alzheimer.

15/01/2011
Cervello in forma anche grazie all’Omotaurina

(Lavocediitalia.it) Eleonora M. Viganò - Il professor Giovanni Scapagnini, Associato di Biochimica Clinica presso la Facoltà di Medicina dell’Università degli studi del Molise, ha presentato un interessante studio durante un convegno internazionale, tenutosi a Roma dal 18 al 19 Novembre 2009, Gerontonet, rete di eccellenze che promuovono la ricerca clinica per patologie che colpiscono le persone anziane. La ricerca ha portato alla luce l’importanza dell’omotaurina, molecola naturale, presente in alcune alghe marine.

15/01/2011
Il morbo di Alzheimer, da recenti studi si è verificato che l’assunzione di un alga può prevenirla

(Repubblica@scuola.it) Da recenti studi si è verificato che l'assunzione di un'alga può prevenirla.

14/01/2011
Alzheimer: prevenzione malattie neurodegenerative

(Fidest, agenzia giornalistica) E stato presentato dal Prof. Giovanni Scapagnini, Prof. Associato Biochimica Clinica Facoltà di Medicina Università degli studi del Molise, durante il congresso internazionale Gerontonet che si è tenuto recentemente a Roma presso l Hotel Artemide di via Nazionale, un importante studio concernente l utilizzo di una nuova molecola naturale identificata in alcune specie di alghe marine, l’omotaurina, in pazienti affetti da Alzheimer.

13/01/2011
L’Omotaurina un aiuto dalle alghe contro la malattia di Alzheimer

(Medicina e Benessere) Numerosi gli studi sulle sostanze naturali che possono essere della valide terapie contro le demenze senili e le malattie neurodegenerative, in particolare contro la malattia di Alzheimer: in questo caso si tratterebbe dell'omotaurina, che sarebbe preziosa per difendere il cervello dagli amiloidi beta secondo una rircerca condotta dal professor Giovanni Scapagnini (insegnante di Biochimica Clinica all'Università del Molise). La ricerca sull'omotaurina, estratta dalle alghe, contro la malattia di Alzheimer, sarebbe stata presentata a GerontoNet, congresso internazionale di medicina geriatrica da poco tenutosi a Roma.

13/01/2011
Visualizzate da 11 a 20 su 41 totali
« 1 2 3 4 5 »

NEURAXPHARM ITALY

ricerca, sviluppo e commercializzazione di molecole innovative per la prevenzione e il trattamento delle patologie in ambito Psichiatrico, Neurologico e Geriatrico

© NEURAXPHARM ITALY • P. IVA 02062550443 CONDIZIONI DI UTILIZZO PRIVACY POLICY COOKIE POLICY